dipendenza affettiva

Ponete qui tutto quello che desiderate, eccetto i tiraggi di Tarocchi, nella misura in cui i vostri argomenti sono in rapporto diretto con i Tarocchi.

Re: dipendenza affettiva

Postby gocciadelmare » Sat Jun 29, 2013 10:54 pm

un saluto iperveloce ragazze!!!!

Vale sono contentissima della tua promozione in arrivo e incrocio tutte le dita comprese quelle dei piedi che vada tutto veramente benissimissimo, ma sono molto triste di sapere che le cose sul piano sentimentale non si sono mai sbloccate e tutto procede nella palude di intenzioni che non si concretizzano mai nemmeno sul piano verbale di un discorso magari rivolto al futuro ma chiaro. Forse potresti semplicemente chiedere a lui cosa pensa del futuro della vostra relazione, se intende mantenere i suoi spazi, ma pensa a una relazione di valore e qualità, destinata a durare o se sta solo vivendo attimo per attimo senza fare programmi di alcun genere.
Non so...come sai ti vedo destinata a una relazione di tutt'altro genere, piena, felice e reale, poco legata alle aspettative e agli sms o alle strategie e legata invece a una visione comune di un futuro ricco e vero. Come "ai vecchi tempi", come credo vorresti anche tu.
Basta con questa eterna indefinitezza...speriamo...

Barbara carissima sono letteralmente orripilata da quello che ho letto, se una persona al mondo NON merita di passare tutto quello che hai passato e stai passando, quella persona sei TU...
per fortuna non siamo vicine di casa, perché credo che al tuo Diable avrei piazzato un discorso senza tanti complimenti, con o senza il tuo permesso, nessuno ha il diritto di comportarsi a questo modo, con tanta crudeltà gratuita, non importa quanta sfortuna abbia avuto in passato...magari mi sarei presa una bella serie di ceffoni, ma avrebbe dovuto stare a sentire che ci sono persone che ci tengono a te e che i suoi comportamenti non sono indifferenti a chiunque. TU VALI moltissimo!!!!!! ARCI moltissimo...

ti mando un abbraccio infinito e stretto stretto, che allargo anche a Vale, come per spremere le ultime gocce di dentifricio...

Vi vorrei mandare tantissima forza buona e tantissimo calore e tanto tanto sole...
bacissimi
miri
gocciadelmare
 
Posts: 76
Joined: Sat Jan 28, 2012 1:17 pm
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Sun Jun 30, 2013 12:03 pm

Bella Miriam!!!!! Grazie per il tuo sostegno, grazie davvero. Sei cosi esplosiva che con un messaggio riaccendi sempre la voglia di combattere! Il caro A, o Le Diable, e' un uomo infelice, costretto e relegato nella sua mediocrità e per questo tende a distruggere tutti coloro che hanno il coraggio di vivere in libertà la propria vita, con gioie e dolori, ma appieno. Lui non ne e' capace e vive male tentando di distruggere il prossimo, soprattutto se il prossimo non si piega alle sue regole. La cosa fondamentale e' riuscire ad uscirne ed in questo le Lame e Sole che ha avuto la pazienza di interpretarle per me, mi hanno dato una grande mano per vedere ciò che non volevo vedere, cosi succube della mia stessa illusione. Certo, svegliarsi non e' stato indolore, ma necessario e benedico il giorno in cui ho capito e scelto di chiudere. Ora vivo una condizione nuova, la mia sfera sentimentale e' in pausa, ma sto riattivando tutto ciò che si era fermato, prima di tutti il lavoro. Ho incontrato persone incredibili in una nuova azienda e il direttore e' un uomo di un'intelligenza straordinaria. Riesce a motivare ognuno di noi. Il lavoro non e' semplice, non so come e quando darà dei frutti, ma io sono tornata a combattere e questa e' la cosa fondamentale!!! Un abbraccio grande Miriam, e' sempre una gioia sentirti!
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby Lilli76 » Sun Jun 30, 2013 5:12 pm

Miriammmmmmmmm!!!!!! Ti davo per dispersa!! :lol: E' davvero un piacere rileggerti!! Come stai?
Purtroppo l'incarico per l'estate ancora non è iniziato per me anche se sono riuscita ad incrementare in altro modo. Per quanto riguarda la promozione dovrebbe avvenire verso l'autunno, quello che mi fa preoccupare è che doveva avvenire grazie alla persona che avrebbe dovuto chiamarmi per l'incarico estivo e che (non solo con me) si è rivelata del tutto inaffidabile e dalle voci, grazie alle sue "furbate" sta rischiando il posto...quindi le mie certezze stanno traballando esageratamente!! :?
Per quanto riguarda lui, non ne sono proprio uscita, ma come si dice, i nodi vengono sempre al pettine, le bugie hanno le gambe corte ecc...sono riuscita a mettere in chiaro le cose perchè in standby per lui non ci sto più, se vuole ottenere qualcosa, le parole devono essere seguite dai fatti. Parlarne con lui? non credo che pensi a un futuro, non in questo modo, spero davvero che non sia così poco intelligente da non capire che con questi presupposti non si va avanti!!Comunque sto lavorando su me stessa, la mia vita sociale sta migliorando per fortuna, non sono mai stata molto mondana, ma un uscita ogni tanto non mi farà certo male...E' strano pensare che la tua vita che è rimasta statica per anni, possa cambiare in pochi giorni...
Hai espresso esattamente il mio pensiero, ciò che desidero davvero, quello di cui ho bisogno...
gocciadelmare wrote: una relazione di tutt'altro genere, piena, felice e reale, poco legata alle aspettative e agli sms o alle strategie e legata invece a una visione comune di un futuro ricco e vero.

Una relazione basata su rispetto e fiducia...

Oddio Barbara, più parli del Diable e più mi sembra simile a E.
Sono atteggiamenti che non condivido per niente, il voler distruggere la felicità di una persona...l'invidia è una brutta bestia...
Ma non fanno neanche niente perchè la loro vita migliori, non hanno la forza e la volontà di lottare per i propri sogni, come dice Miriam, sono dei mediocri, io aggiungerei un'altra parola, ma non so se si può dire...cogl..ni :roll:
Mi sono accorta che "la solitudine" non è poi così male, pensare ai nostri bisogni e a quelli di chi ci sta davvero vicino, imparare a vivere bene con noi stesse, trovare la felicità dentro di noi, a prescindere da chi va e chi viene, la consapevolezza che comunque vadano le cose staremo bene ugualmente...
Un bacione a entrambe
Lilli76
 
Posts: 541
Joined: Wed Dec 19, 2012 2:02 am
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Sun Jun 30, 2013 8:27 pm

A chi lo dici Vale...sapessi quante volte ho creduto fossero la stessa persona dai loro atteggiamenti...ma uno è E. e uno è A. quindi sono proprio pessimi entrambi pur non essendo nemmeno parenti!!!!!
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby gocciadelmare » Sun Jun 30, 2013 8:45 pm

eh si'...carissima Vale, una relazione vera non lascia spazio a tutto questo cercare spiegazioni a comportamenti ambigui. E chi é ambiguo secondo me non é "mediocre", se vuoi é "malato", pieno di strascichi irrisolti del proprio passato.

Penso che ci siano persone che non avendo risolto problemi del passato, passano la vita a cercare di "vendicarsi" e questo non é mediocre, é malato. Purtroppo non ci sono dottori per queste malattie, anche perché comunque le persone in questione non cercano né aiuto né cura. Non si comportano come si comportano per "egoismo", ma perché a loro sembra semplicemente giusto cosi', non hanno nemmeno la percezione di fare cose sbagliate. Si consolano pensando che le donne vogliono solo "quello" e che non si devono lamentare, né tantomeno aspettarsi altro...
Volere bene a una persona cosi' porta invece infelicità, perché quella persona non desidera amore, desidera "rivalsa" per qualcosa che é dentro di lei da chissà quanto tempo. Desidera sentirsi importante, desidera vedere il mondo muoversi al proprio comando...ho letto di corsa che tu pensi che il tuo lui scriva da due account...magari la ragazza in questione non esiste proprio e lui gestisce piu' di un account...sapessi quanti uomini conosco che fanno queste cose solo per divertirsi. Un mio conoscente addirittura si era creato 10 account diversi, uno addirittura da lesbica, per scrivere messaggi piccanti ad altre donne lesbo, perché la cosa lo eccitava, figurati quanto sono contorte certe situazioni. Poi mi raccontava tutto e cercava comprensione, la comprensione io ce l'ho, per ogni problema, ma comprendere non significa pensare che vada bene cercare di costruire rapporti basati sul nulla. Quella non é comprensione o bontà, forse é ingenuità, ma diventa autolesionismo e l'autolesionismo non va mai bene.

Pero', pensando al tuo lui o a le diable...nessuno E' il suo problema, ognuno puo' avere molti problemi, anche molto brutti, ma nessuno E' il proprio problema.

Sono del parere che se il Tarot ti ha dato un esito positivo per il lavoro, questo avverà, con o senza la persona di cui parli, se é nel tuo percorso che tu ti realizzi nel lavoro togliendoti dall'ombra di tuo padre, come ti meriti, avverà. Non importa attraverso quale persona. Anche perché magari l'idea viene dall'alto, piu' in alto della persona poco affidabile che te l'ha proposto. Io faccio il tifo per te.

Carissima Babina, stupenda Barbara, sono felicissima di sapere che ora hai un lavoro (YAHOOOOOOOO) e che l'ambiente ha dell'energia positiva. Questo é davvero un passo in una direzione che mi piace!!!!!

Mi dispiace moltissimo di le Diable, come ho scritto a Vale, non é che io non abbia comprensione per queste persone, ma non penso che vada lasciata mano libera quando distruggono la vita e i sentimenti di una persona innocente, che ha l'unica colpa di provare affetto per loro. Penso solo che non si lascia una pistola in mano ad un bambino, non perché il bambino sia cattivo, ma perché non la saprebbe controllare. E altrettanto si deve imparare a fare attenzione a non mettere il proprio cuore in mano a chi non lo saprebbe mai gestire e ne farebbe solo un triste campo di battaglia.
Nessuna relazione é o sarà mai perfetta, ma ci sono relazioni basate sul Bene e altre sul buio, sui dubbi e sul dolore. Dalle secondo credo sia doveroso non solo uscirne ma guardarsene molto accuratamente, la vita che abbiamo va spesa e investita, non lasciata andare alla deriva.
Non siamo forti abbastanza da riparare a tutto, una volta che i danni sono fatti, dobbiamo preservare il dono prezioso che abbiamo ricevuto e condividerlo con chi sappia dare valore alla Vita, all'Amore e ai Sentimenti, che sono le cose piu' importanti e belle del creato.

Mi dispiace moltissimo per Diable e per la persona di Vale...ma credo che purtroppo non sia nelle vostre possibilità e nelle forze aiutarli. Non vogliono essere aiutati né amati. Mentre di sicuro é nelle possibilità di questi due uomini farvi soffrire moltissimo, e questo va evitato. Perché non é Bene. E' Male.

Un abbraccio molto forte a tutte e due ragazze, siete grandissime e stupende!!!!
miri
gocciadelmare
 
Posts: 76
Joined: Sat Jan 28, 2012 1:17 pm
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Sun Jun 30, 2013 8:55 pm

gocciadelmare wrote:Penso solo che non si lascia una pistola in mano ad un bambino, non perché il bambino sia cattivo, ma perché non la saprebbe controllare. E altrettanto si deve imparare a fare attenzione a non mettere il proprio cuore in mano a chi non lo saprebbe mai gestire e ne farebbe solo un triste campo di battaglia.
Nessuna relazione é o sarà mai perfetta, ma ci sono relazioni basate sul Bene e altre sul buio, sui dubbi e sul dolore. Dalle secondo credo sia doveroso non solo uscirne ma guardarsene molto accuratamente, la vita che abbiamo va spesa e investita, non lasciata andare alla deriva.
Non siamo forti abbastanza da riparare a tutto, una volta che i danni sono fatti, dobbiamo preservare il dono prezioso che abbiamo ricevuto e condividerlo con chi sappia dare valore alla Vita, all'Amore e ai Sentimenti, che sono le cose piu' importanti e belle del creato.

Mi dispiace moltissimo per Diable e per la persona di Vale...ma credo che purtroppo non sia nelle vostre possibilità e nelle forze aiutarli. Non vogliono essere aiutati né amati. Mentre di sicuro é nelle possibilità di questi due uomini farvi soffrire moltissimo, e questo va evitato. Perché non é Bene. E' Male.


Non c'è null'altro da aggiungere mia cara dolce e saggia Miriam...ti ho ascoltata tanto in questi mesi, mi sei stata di grande aiuto...un pò il mio grillo parlante...
Un abbraccio di cuore
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby Lilli76 » Sun Jun 30, 2013 10:18 pm

Anch'io Barbara ho pensato tante volte che fossero la stessa persona, ma poi parlando con amiche ho sentito altre storie tipo questa, stesse modalità, stesse cattiverie, stessi tentativi di dominare...sono rimasta stupita, inizialmente pensavo che fosse lui che si comportava così per il passato burrascoso che aveva avuto, a causa della sua ex che si era comportata così male con lui (ma ora credo proprio che la ex fosse molto giustificata...non credo sia mai stato tanto diverso da ora...), invece sembra che questi uomini abbiano un manuale che seguono alla lettera, sempre lo stesso copione...
Inizialmente queste storie mi davano fastidio, mi sembrava di vivere un dejavu continuo...ma poi mi sono resa conto che queste storie, mi stavano aiutando ad uscirne...anche il confronto con te, il supporto di Miriam e di Tanjetta, mi è servito tanto, ve ne sono infinitamente grata, so che non era dovuto e so che è stato dato col cuore. so che avrò da lavorare ancora un po', ma so anche che quando dirò basta, lo dirò per sempre, senza voltarmi indietro...

Sai cosa mi lascia perplessa Miriam? Che guardandomi intorno vedo persone con queste stesse similitudini, persone che ingannano, c'è così poca serietà e non parlo solo degli uomini...la cosa triste è che usi la massima onestà, la massima sincerità e nonostante questo, non vieni creduta...
So che ci sono anche persone serie, ma è raro trovarle e se anche si trovano, come fare a riconoscerle senza ferire nessuno?
gocciadelmare wrote:Penso che ci siano persone che non avendo risolto problemi del passato, passano la vita a cercare di "vendicarsi" e questo non é mediocre, é malato.

Questo gliel'ho detto tante volte anche a lui, quando giriamo intorno ai problemi, tornano sempre...
Prima della lunga pausa, mi accusava di tutto e di più, cose che non capivo neanche come potessero passargli per la testa, poi ho capito che mi stava scaricando addosso le frustrazioni della ex...così gli dissi di smettere di scaricarmi addosso queste cose, che se non si era accorto io non ero la sua ex, da lì ha smesso...
Il problema fondamentale credo che il rifiuto dei problemi, delle responsabilità li porti a non credere di avere problemi, che vada tutto bene e quel che è ancora peggio è che si credono anche di essere perfetti. Lui ad esempio, non mi ha mai chiesto scusa, ha sempre scaricato le colpe addosso a me...Potrebbero risolvere, da un bravo psicologo, ma il primo passo è l'accettazione del problema...
gocciadelmare wrote:Si consolano pensando che le donne vogliono solo "quello" e che non si devono lamentare, né tantomeno aspettarsi altro...

Non solo, se glielo fai presente allora non sei te che vuoi solo quello, ma sono loro che non vogliono legami...è un continuo rigirare la frittata...
L'altra sera, si è infuriato perchè avrei fatto tardi perchè restavo a mangiare una pizza col mio babbo, è sparito per un giorno, poi è accaduto il fatto di quella tizia e l'ho ricercato, ma fino alla sera dopo non ci siamo risentiti. Gli ho detto che non avevo mai fatto storie quando andava a mangiare fuori con la figlia e che se ci aveva fatto caso non gli dicevo più che avevo voglia di vederlo o che mi mancava, che non gli chiedevo più niente perchè lui mi aveva detto "io la mia vita e te la tua", quindi non aveva il diritto di arrabbiarsi...poi l'ho salutato...tempo 10 minuti e ha richiamato con la coda tra le gambe...
Credo che il gioco sia questo, cercano di sopraffarti, fino a che tutto va bene, va...quando vedono che la cosa sta per sfuggirgli di mano, tornano quatti, fanno un paio di moine e ti ammorbidiscono di nuovo, per poi avere la loro vendetta...
Per quanto riguarda l'account, non so se quello di quella ragazza è finto, sembra di no, ci sono sue foto, con le amiche, famiglia ecc...credo più che lui abbia la sua psw, altrimenti non vedo come possa procurarsi quelle foto. Un'altra cosa che mi sono scordata di dire a Barbara nel tiraggio ( :oops: ) è che per un po' di tempo ha avuto la mia psw, gliel'ho lasciata a causa di tutte le accuse che faceva, non avevo niente da nascondere e così lo facevo controllare con la speranza che smettesse di rompere. Gliela tolsi perchè in un gioco dove giocavamo con altre persone iniziò a far casino e per fortuna che avevano più fiducia di me che di lui...capirono subito che non ero io...
So che c'è chi gestisce molti account, con quel gioco c'è chi aveva molti profili, poi non so se li usano anche per altri scopi...e anche lui credo proprio avesse più account, per natale mi disse che ne aveva fatto uno nuovo in modo che io non potessi vederlo...non so se è vero o solo uno scatto di rabbia, ma tanto, ormai è evidente che non c'è molta onestà in lui...
gocciadelmare wrote:Sono del parere che se il Tarot ti ha dato un esito positivo per il lavoro, questo avverà, con o senza la persona di cui parli, se é nel tuo percorso che tu ti realizzi nel lavoro togliendoti dall'ombra di tuo padre, come ti meriti, avverà. Non importa attraverso quale persona. Anche perché magari l'idea viene dall'alto, piu' in alto della persona poco affidabile che te l'ha proposto. Io faccio il tifo per te.

grazie per l'appoggio :)
Mio padre dice che ormai sono uscita dalla sua ombra, che quello che ho, ce l'ho perchè me lo sono meritato, ma se non vedo non credo ;) . Sembra che mi leggi nel pensiero Miriam...è la mia speranza che questa favolosa idea ( ;) ) baleni direttamente nella testa del presidente senza il suggerimento del responsabile :D

Grazie davvero a entrambe, mi state trasmettendo una grande forza!!
A presto
Lilli76
 
Posts: 541
Joined: Wed Dec 19, 2012 2:02 am
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Sun Jun 30, 2013 10:38 pm

Vale, occhio alle sue scenate di gelosia, sono un modo per tenerti legata, inoculano in te il pensiero "allora a me ci tiene, altrimenti perché si arrabbia"? E' un gioco, una strategia, in questo modo tu non ti allontani, mentre stai per andare lui strattona la corda e ti riprende...fai attenzione. Queste persone sanno come tenere sotto scacco le prede, sono abilissimi a fare questo. Gli hai lasciato la tua password, altra strategia da parte sua. Ora parlo senza Tarot, dunque qui dico la mia, proprio quel che sento. E' un'altra caratteristica di queste persone, avere altri account, avere le password di altri, e' un modo maniacale di gestire, di mantenere il controllo su tutto. L'obiettivo e' quello di scaricare ogni responsabilità dei propri errori su presunti errori altrui. Per questo ti accusa. Non ci crede nemmeno lui, e' una parte che deve recitare per tenerti sotto scacco. Miodio...sai quante persone sono cosi? Troppe...davvero troppe...bisogna capirla sta cosa Vale...bisogna potersi proteggere. Non sai quante notti sveglia ho passato per capire, per trovare un perché a tutto questo. Il perché e' sfruttare ogni occasione utile per soddisfare un bisogno che hanno, con qualunque mezzo lecito e illecito. E' disgustoso tutto questo. Mi capita ancora di pensare a lui, i ricordi tornano a fare capolino ogni tanto, i momenti meno dolorosi, quelli che mi hanno fatto pensare e sperare in una evoluzione della storia...poi arriva la consapevolezza che e' stata tutta una manipolazione che io proprio non volevo vedere...e la libertà, ora che ne sento di nuovo il profumo, non ha prezzo...
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby Lilli76 » Mon Jul 01, 2013 12:32 pm

In effetti le scenate di gelosia mi danno proprio la sensazione che servano solo a tirare la corda, mi danno l'idea di una scusa anche per fare le sue famose sparizioni, chissà perchè...quello che mi lascia più perplessa è la durata della "storia" e anche il suo ritorno...voglio dire, era sparito per 3 mesi, perchè tornare? Donne in giro ce ne sono tante...
Per quanto riguarda la psw, è successo oltre un anno fa, l'ha avuta per circa 3 mesi poi ha fatto una cosa che non mi è piaciuta per niente e gliel'ho tolta dicendogli che non se la meritava...si è difeso sostenendo che sul mio account non ci era mai entrato, ma ha lasciato segni della sua presenza...sono anche girate voci che avesse rubato degli account, poi è capitato anche a me e sono sicura sia stato lui. Puntualmente cambiavo psw e lui riusciva ad entrare di nuovo. Immagino che abbia altri account, ma niente di provato, so che ogni tanto entra sull'account di un ragazzo che giocava con noi e chiede di me alle altre persone del gioco, lo so perchè ho ancora degli amici tra loro che mi riferiscono, ma a lui negano di avermi visto...
bblue6 wrote:Non sai quante notti sveglia ho passato per capire, per trovare un perché a tutto questo.

Idem...come si dice, chi male pensa male fa e noi che, al contrario, siamo persone corrette e sincere, ci aspettiamo le stesse cose dagli altri e non riusciamo a capire questi comportamenti. Ma io mi sono scocciata di spremermi per capire e devo dire che vivo molto meglio...non ce lo perdo più il sonno per lui...
Pensa che una mia amica ha iniziato da qualche mese una storia a distanza con un uomo conosciuto su una chat di incontri, ha iniziato precisamente quando lui sparì a Natale...inizialmente non riuscivo ad ascoltarla, la pregavo di non parlarmene, mi sembrava di rivivere tutto (sai anche te in che condizioni ero in quel periodo). Poi piano piano sono riuscita ad ascoltare, ti giuro, se non avessi visto la foto di questo, avrei giurato fossero la stessa persona...
Anche lui, tante promesse, tanti progetti...quello che la salvava era che lui non la tempestava di chiamate come faceva E. con me, ma lei era comunque presa. Ora è sparito nel nulla e lei continua a chiedersi il perchè, si colpevolizza, continua a dire che non ha senso niente di quello che ha fatto lui...e io continuo a ripetere che non c'è un senso, ho proprio rivissuto tutto, ma mi rendo anche conto che questo mi aiuta a non scordarmi di quello che ha fatto E. con me...
Ho letto un po' di post di altre persone qui sul forum, sono rabbrividita nel vedere quante persone siano alle prese con storie simili alla mia...mi chiedo se tra queste ragazze non ci sia qualcuna che è caduta nella rete di E...mi chiedo come sia possibile che così tanti uomini seguano la stessa identica tattica, spesso usando addirittura le stesse parole...ci sarà davvero un libro che le insegna?
bblue6 wrote:E' disgustoso tutto questo. Mi capita ancora di pensare a lui, i ricordi tornano a fare capolino ogni tanto, i momenti meno dolorosi, quelli che mi hanno fatto pensare e sperare in una evoluzione della storia...poi arriva la consapevolezza che e' stata tutta una manipolazione che io proprio non volevo vedere...e la libertà, ora che ne sento di nuovo il profumo, non ha prezzo...

Tutte le volte che discutiamo non mi tornano in mente le cose brutte, che vanno per la maggiore, ma i momenti belli....
Io non ti so dire perchè non chiudo la porta e basta, non ho speranze su di lui, non mi illudo e questo te lo dico sinceramente, forse è solo abitudine... Dopo avergli detto l'altra sera che non deve intromettersi nella mia vita, mi sono sentita più leggera, ma comunque sia non voglio proprio tornare allo stato in cui ero non molto tempo fa, ho faticato tanto per riacquistare un po' di serenità e non voglio buttare via tutto di nuovo, nè per lui, nè per nessun'altro...
Lilli76
 
Posts: 541
Joined: Wed Dec 19, 2012 2:02 am
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Mon Jul 01, 2013 1:03 pm

E' vero Vale, molti uomini hanno questo schema di azione, sembra un'epidemia...forse prima non ci facevo caso, ora è drammatico,sembra un film. Parlavo col mio terapeuta di questa tipologia di uomo e mi spiegava che è uno schema mentale molto comune in uomini che non sono riusciti ad affermarsi, nei confronti di se stessi innanzi tutto, ma non hanno il coraggio di vedere le proprie fragilità perchè incapaci di affrontarle, dunque si servono di prede alle quali far scontare cose e, soprattutto, sulle quali trasferire il proprio bisogno di potere, unico ambito in cui riescono a farlo, mediante l'inganno naturalmente. Rimanevo sconvolta dalla sua capacità di descrivere quest'uomo, pur non conoscendolo, addirittura anticipando le sue mosse. Chiaramente il lavoro lui l'ha fatto su di me, accompagnandomi nel percorso di "scoperta" delle motivazioni che mi spingevano a proseguire in una situazione paradossale come questa...
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby gocciadelmare » Mon Jul 01, 2013 7:36 pm

caspiterina ragazze, che belli i vostri messaggi, sono davvero ogni volta sempre a bocca aperta quando vi leggo e mi convinco davvero sempre di piu' che siete davvero due persone molto belle e speciali e nel mio profondo intimo angolino segreto (ma non per voi :) ) penso che due creature cosi' belle non possono che incontrare altre strade ricche e appaganti, quando chiuderanno la porta ai predatori.

Carissima Vale,

capisco molto bene quanto sia difficile il percorso che porta a staccarsi dai sentimenti che si sono provati, perché sembra impossibile che non avessero un destino da percorrere e da realizzare, ma che siano nati solo per dovere morire. Non ci si rassegna a lasciare morire una parte di noi tanto ricca e profonda. Chi crede di potere "giudicare" forse ha solo dimenticato come ci si sente quando si vivono questi momenti. Quanta disperazione ci percorre e quanto ogni nostra energia sia completamente in rivolta, perché "vuole" andare verso l'amore e non verso la rassegnazione e l'abbandono delle speranze.

Amare é un'esperienza cosi' totale che nessuno riesce a dare un senso a una relazione che sembrava piena di promesse e poi si arena senza spiegazioni e senza potere dare alcun senso alla cosa. La mente cerca spiegazioni, vorrebbe capire, vorrebbe vedere, vorrebbe sapere, anche quando in realtà tutto é sotto gli occhi e forse anche troppo chiaro...tutto corre sempre ai momenti di complicità, alle emozioni speciali, alla sensazione di appartenenza totale cosi' coinvolgente e calda e ogni chiarimento ci sfugge fra le dita.

E vedo bene che tu hai fatto tanta tanta strada, ti sei mossa dallo stallo, forse non hai ancora "chiuso", ma passo passo i ricordi cosi' struggenti degli inizi sono stati sostituiti forse dai sempre piu' frequenti ricordi dei malintesi, delle bugie, dei dubbi...e la magia piano piano se ne va, rimane delusione, tristezza e tanta incredulità.

Sul doppio account (multiplo o che), ti dico solo che Davide, il mio ex, usava le foto delle ragazze che si invaghivano di lui per crearne di nuovi. Le seduceva, specie le ragazzine, cominciava a fare loro mille moine, chiedeva foto su foto, persino foto di parti intime (e non parlo nemmeno del seno, fai tu) e poi si faceva mille account...non dico che sia il caso di E, dico solo che fare queste cose é un gioco da ragazzi e gli uomini si vantano fra di loro delle loro bravate, quindi é un metodo molto diffuso. Siccome Davide era un genio, poi me le mostrava pure le sue foto e mi raccontava di quanto fesse sono le ragazze giovani. Le straniere in testa alla classifica (perché si sentono sole in un paese che non é loro).

Spero non sia il caso di E, ma non si puo' mai sapere, non sarebbe nè il primo nè tantomeno l'ultimo a giocare a questo modo.

Io trovo che tu sia stata bravissima in questo percorso, stai uscendo con tanto dolore dal tunnel e stai costruendo nuovi passi della tua meritatissima carriera...io credo molto nella saggezza del Tarot, che legge il percorso dell'anima (forse? che ne so poi, sono ignoooraaaante) e penso che questo forse é uno di quei nodi che devono accadere nella tua vita per portarti ad avere piu' fiducia in te, a credere nel fatto che tu vali moltissimo e puoi volare con le tue ali. Parlo della promozione, non importa se accadrà in autunno, io credo che piu' accetti il consiglio del Tarot, meglio arriverà questo momento di compimento. che hai sudato e aspettato tanto a lungo. Posso solo abbracciarti ancora e dirti che sei bravissima e meriti davvero il meglio!!!!!


Barbara bellissima e carissima, io non mi sento per nulla saggia (se lo fossi cosa ci farei su un forum dove si viene quando si é confusi e si cerca un bandolo di una matassa ingarbugliata?), penso tu lo sia molto di piu' :)

Sono veramente felice di ritrovarti qui, pensavo fossi sparita e basta...e mi dispiaceva tanto.
un abbraccio fortissimo ragazze, siete due grandissime!!!!!!
gocciadelmare
 
Posts: 76
Joined: Sat Jan 28, 2012 1:17 pm
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Mon Jul 01, 2013 8:52 pm

Miriam!!!! Come potrei sparire???? Ho avuto un mese, forse qualcosa di più, in cui le giornate erano impegnate a ricevere sms di offese e quant'altro, lo stalking che Sole mi aveva annunciato. Era una strada da percorrere evidentemente. Non ce la facevo a stare sul forum e non avrei potuto leggere le Lame, non riuscivo ad avere il distacco necessario per leggere in modo "pulito" da interferenze (e già a volte mi ci vuole una grande concentrazione, visto che mi mancano delle competenze). Per questo a volte non rispetto la cronologia dei messaggi, chi scrive prima, chi dopo, perché se il tiraggio "non lo vedo" devo tornarci su in un altro momento, altrimenti faccio un minestrone. Comunque ora va meglio, sempre mille preoccupazioni, ma la "convalescenza" procede senza intoppi.
La saggezza nessuno ce l'ha, e meno male! Altrimenti il nostro viaggio in questa vita a cosa servirebbe? Pero' Miriam hai un modo di entrare nel mondo altrui con una delicatezza, partecipazione, accoglienza che ci si sente cullati e accompagnati. E questo, almeno per me, e' stato molto importante. Non so se hai visto il film "passa il favore". Meraviglioso. Se ognuno di noi regalasse qualcosa a qualcuno ogni volta che l'ha ricevuto, sarebbe un mondo migliore e non voglio strappare lacrime stile libro cuore, penso che davvero potrebbe essere utile, ma soprattutto possibile. Noi forse contribuiamo a poco per te, vero Miriam? Sei sempre tu che incoraggi noi!!!
Torna presto da queste parti, e' sampre una gioia la tua presenza. Un abbraccio.
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby Lilli76 » Tue Jul 02, 2013 12:36 am

Miriam...
Spero davvero che il futuro ci riservi strade ricche e appaganti, a tutte e tre, perchè anche tu sei speciale, così forte, così solare, trasmetti un'energia pazzesca, sei così positiva che mi trasmetti un senso di benessere.
gocciadelmare wrote:capisco molto bene quanto sia difficile il percorso che porta a staccarsi dai sentimenti che si sono provati, perché sembra impossibile che non avessero un destino da percorrere e da realizzare, ma che siano nati solo per dovere morire. Non ci si rassegna a lasciare morire una parte di noi tanto ricca e profonda. Chi crede di potere "giudicare" forse ha solo dimenticato come ci si sente quando si vivono questi momenti. Quanta disperazione ci percorre e quanto ogni nostra energia sia completamente in rivolta, perché "vuole" andare verso l'amore e non verso la rassegnazione e l'abbandono delle speranze.

Più che altro sembra impossibile non poterli vivere...è stato tutto represso da sempre...
La mia paura più grande è quella di non poterli riprovare, non trovo giusto aver provato sentimenti così grandi per una persona che non lo meritava per poi non riprovarli più...sono cose rare...e guardandomi intorno, ci sono davvero poche persone perbene...
Mi chiedo perchè dovevo vedere quello che ho visto all'inizio, sentire quello che mi ha trasmesso, se poi non c'è possibilità di andare avanti...che senso ha tutto questo? Qual'è l'insegnamento da trarne?
la magia se ne va, ma le domande restano...
La mia teoria è comunque che non devo cercare, ma se sarà il destino questa persona la troverò...o mi troverà...chissà...
gocciadelmare wrote:Sul doppio account (multiplo o che), ti dico solo che Davide, il mio ex, usava le foto delle ragazze che si invaghivano di lui per crearne di nuovi. Le seduceva, specie le ragazzine, cominciava a fare loro mille moine, chiedeva foto su foto, persino foto di parti intime (e non parlo nemmeno del seno, fai tu) e poi si faceva mille account...non dico che sia il caso di E, dico solo che fare queste cose é un gioco da ragazzi e gli uomini si vantano fra di loro delle loro bravate, quindi é un metodo molto diffuso. Siccome Davide era un genio, poi me le mostrava pure le sue foto e mi raccontava di quanto fesse sono le ragazze giovani. Le straniere in testa alla classifica (perché si sentono sole in un paese che non é loro).

Non so se è il caso di E., molto probabilmente si...quell'account non mi sembra fasullo, ci sono le amiche di lei, tra le amicizie, quello che torna è che lei è una ragazzina...
Capisco che uno si fa inviare foto, ma se vedessi che è stato fatto un profilo con le mie foto mi infurierei da morire...senza contare che una cosa così è da denuncia...come si fa a passarla liscia?

Per quanto riguarda il lavoro, ci posso fare ben poco per ora, solo incrociare le dita e sperare nel meglio...

Barbara,
bblue6 wrote:E' vero Vale, molti uomini hanno questo schema di azione, sembra un'epidemia...forse prima non ci facevo caso,

Neanche io ci facevo caso, ma credo perchè non passando questa situazione presti meno attenzione a queste cose e diventa un trauma quando ti accorgi della miriade di episodi che ci sono...
Queste persone sono deboli, incapaci di reagire, incapaci di emergere e allora sentono il bisogno di costruirsi un loro mondo, dove sono gli eroi, capaci di fare tutto, persone perfette, dei vincitori, persone estremamente corrette e leali, supereroi...La cosa brutta è che loro vivono nel loro mondo e non si accorgono neanche di quello che fanno realmente, non si rendono conto di niente. Credo sia più semplice negare di aver combinato qualcosa di brutto (negare a se stessi facendo finta che non sia mai accaduto), che chiedere scusa...
Io non ho un terapista, ma ho un'amica che è psicologa con la quale a volte facciamo delle chiacchierate che dice che per uscire da queste storie non bisogna chiudere e basta perchè così non chiudi mai realmente...bisogna fare un determinato percorso per poter cancellare tutto per poi non voltarsi più indietro...

Sai Barbara, quando non ti vedevo più scrivere, mi sono davvero preoccupata, non so perchè, ma è passato un momento che ho avvertito una sensazione di pericolo che ti riguardava...quando sei tornata mi sono sentita molto meglio :)
bblue6 wrote:Pero' Miriam hai un modo di entrare nel mondo altrui con una delicatezza, partecipazione, accoglienza che ci si sente cullati e accompagnati.

E anche spronati...
bblue6 wrote:Se ognuno di noi regalasse qualcosa a qualcuno ogni volta che l'ha ricevuto, sarebbe un mondo migliore e non voglio strappare lacrime stile libro cuore, penso che davvero potrebbe essere utile, ma soprattutto possibile. Noi forse contribuiamo a poco per te, vero Miriam? Sei sempre tu che incoraggi noi!!!

Direi anche che sarebbe un mondo migliore se ognuno di noi si impegnasse a regalare agli altri ciò di cui ha bisogno...
Anch'io mi sono detta la stessa cosa che ha detto Barbara, che tu ci sei per noi, ma noi poco per te...ma siamo sempre qui e anche se non sembra, ci siamo anche per te...
Spero di rileggerti presto...

Barbara, una domanda, ma allora dall'ultimo tiraggio è uscito che è lui il padrone di quell'account?
A parte questo, mi sta venendo una certa voglia di uscire e divertirmi...se faccio una domanda generica per sapere a che punto sono del mio cammino o per vedere se c'è qualcosa di nuovo nel futuro i tarocchi riusciranno a rispondere? E' che mi sto un po' stancando delle solite cose...
A presto :)
Lilli76
 
Posts: 541
Joined: Wed Dec 19, 2012 2:02 am
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby bblue6 » Tue Jul 02, 2013 8:48 am

Lilli76 wrote:Sai Barbara, quando non ti vedevo più scrivere, mi sono davvero preoccupata, non so perchè, ma è passato un momento che ho avvertito una sensazione di pericolo che ti riguardava...quando sei tornata mi sono sentita molto meglio :)

Sai che mi sono preoccupata anch'io? Anche Sole mi sa...in una lettura si vedeva un pò il pericolo...in quei giorni ho provato quel che sento raccontare da altri, la persecuzione, il non sentirsi più liberi di pensare, di agire, la paura generica, quella di non sapere più di chi fidarsi, ogni cosa veniva messa in discussione...queste persone hanno una strategia mirata...quella di toglierti la libertà a 360 gradi...sta a noi recuperare le forze e contrastare tutto questo fino a neutralizzarli...
Lilli76 wrote:Barbara, una domanda, ma allora dall'ultimo tiraggio è uscito che è lui il padrone di quell'account?
A parte questo, mi sta venendo una certa voglia di uscire e divertirmi...se faccio una domanda generica per sapere a che punto sono del mio cammino o per vedere se c'è qualcosa di nuovo nel futuro i tarocchi riusciranno a rispondere? E' che mi sto un po' stancando delle solite cose...
A presto :)

Mi sembrava che fosse rimasto in sospeso...ora riprendo il tiraggio.
Per la domanda generica, sai che spesso la risposta resta generica...concentrati su un obiettivo mirato e vediamo... :wink:
bblue6
User avatar
bblue6
 
Posts: 5230
Joined: Thu Jul 22, 2010 1:18 pm
Location: Roma
CAMOIN TAROT FORUM

Re: dipendenza affettiva

Postby Lilli76 » Tue Jul 02, 2013 2:26 pm

Ricordo un preciso momento in cui davvero ho avuto paura x la tua incolumità fisica, mentre inizialmente sentivo solo che le cose non andavano bene, le solite cose insomma. ..poi quella brutta sensazione, ma non potevo fare altro che attendere. ..poi per fortuna sei tornata dopo pochi giorni :)

Per la domanda penserò a come porla, è che vorrei sapere se ci saranno delle svolte nella mia vita, delle novità. ..
Lilli76
 
Posts: 541
Joined: Wed Dec 19, 2012 2:02 am
CAMOIN TAROT FORUM

PreviousNext

Return to Tarocchi di Marsiglia – Questioni sui Tarocchi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest